[Sindacato Nazionale FederATA] Il Ministero ha chiesto 12000 assunzioni ATA per l’a.s. 2021/22, la VERGOGNA si è compiuta!

[Sindacato Nazionale FederATA] : Pagamento bonus merito anche agli ATA

Logo FLC CGIL

Riapertura delle scuole a settembre avvenga in presenza e in sicurezza

Mercoledì 7 luglio abbiamo ribadito, come in tutte le precedenti occasioni, la necessità di pianificare la riapertura delle scuole a settembre in presenza e in condizioni di sicurezza.

In previsione dell’avvio della ripartenza di settembre, non si può più andare avanti per tentativi ed errori, con aperture parziali, discontinue e frammentate sul territorio nazionale, ma al terzo anno di emergenza da coronavirus, bisogna essere in grado di leggere e utilizzare ciò che è accaduto nei due precedenti anni scolastici. In attesa delle nuove indicazioni del CTS, abbiamo chiesto al Ministero di effettuare un monitoraggio dettagliato dei contagi, con analisi specifiche per le diverse tipologie di contatto e di relazione nei vari contesti (scuola dell’infanzia e primaria, laboratori, attività con gli alunni diversamente abili, ...). Abbiamo ricordato più volte che, ben prima della possibilità di usufruire dalla difesa della vaccinazione, tutte le scuole del primo ciclo hanno frequentato in presenza e le scuole dell’infanzia senza l’uso della mascherina per i bambini. Oggi il dibattito si concentra su duecento mila non vaccinati su un milione e quattrocentomila addetti, dimenticando che, soprattutto alla secondaria, i maggiori timori di contagi provengono dai trasporti.

Sappiamo che il SIDI, il sistema informativo ministeriale, richiede con cadenza settimanale la rilevazione dei numeri relativi alla diffusione dei contagi in tutte le scuole: si tratta di un patrimonio di informazioni che deve essere utilizzato per calibrare le azioni necessarie a mettere in sicurezza le lezioni in presenza, in modo serio e scientificamente programmato.

Il personale della scuola, dai docenti, ai dirigenti, ai collaboratori si sono adoperati in ogni modo, anche in condizioni precarie, oggi l’86% del personale è vaccinatonon si può concentrare il tema della sicurezza a scuola su 200 mila unità, il 14% di non vaccinati, ignorando il tema dei numeri di alunni per classe, il nodo dei trasporti e della capienza delle aule. Come già rilevato durante l’incontro per l’informativa sugli organici, in queste condizioni è impossibile affrontare lo stato di emergenza e diventa sempre più urgente la riduzione del numero di alunni nelle classi.

Abbiamo sostenuto la campagna vaccinale per il personale scolastico, già dal primo momento, anche quando il generale Figliuolo l’aveva sospesa per agevolare il criterio delle fasce d’età e ne auspica il completamento al 100%, ma oggi è indispensabile non parlare del 14% di non vaccinati mancante, bensì delle azioni di governo da programmare per un rientro a scuola sulla base di ciò che è realmente accaduto nelle scuole, fuori dalla retorica di “a scuola non ci si contagia”, contando sulla capacità di adattamento del personale, ignorando gli infausti effetti di chiusure localistiche di un diritto di cittadinanza universale, figlie di una deriva autonomistica di Comuni e Regioni. Oggi è finalmente il momento che il Governo Draghi e il Ministro Bianchi si assumano la responsabilità di produrre scelte motivate e razionali per riportare tutti gli alunni a scuola e per farlo è necessario partire da una sensata analisi dei dati già in loro possesso.

Scuola, riapertura a settembre: indispensabile agire ora. Solo il 14% non è vaccinato

Iscriviti alla FLC CGIL

In evidenza

Assemblea personale scuole non statali ANINSEI: verso il rinnovo CCNL, consultazione dei lavoratori

Scuola: speciale assunzioni e supplenze 2021/2022

Coronavirus COVID-19: ultimi aggiornamenti

Notizie scuola

Organici ATA 2021/2022: adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto

Retribuzioni dirigenti scolastici: registrati i FUN 2017/2018 e 2018/2019

PNRR: convertito in legge il decreto che istituisce il Fondo complementare al Piano di Ripresa e Resilienza

Scuola, immissioni in ruolo: informativa sull’allegato A, le istruzioni operative

Guida al VI ciclo del TFA sostegno

TFA VI ciclo: pubblicato il decreto MUR che autorizza 22 mila posti e la ripartizione tra i diversi Atenei

NASpI e precari scuola: requisiti, come presentare domanda

Altre notizie di interesse

Nasce articolotrentatre.it

Il Giornale della Effelleci e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Nasce “Previdenza News” della FLC CGIL

CAAF CGIL: “Guida ai servizi”, ecco come averla

Le offerte delle Case editrici agli iscritti alla FLC CGIL

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

Vuoi ricevere gratuitamente il Giornale della effelleci? Clicca qui

Graduatorie ATA terza fascia: scuole lasciate sole a validare le domande senza indicazioni certe

Nei giorni scorsi i sindacati hanno inviato una richiesta di incontro al Ministero dell’Istruzione al fine di risolvere una serie di problemi relativi alla gestione della valutazione e validazione delle domande di terza fascia ATA. Sono rimasti inevasi, infatti, i chiarimenti che avevamo sollecitato già a fine maggio.

La pubblicazione delle graduatorie provvisore è prevista per l’8 luglio e in assenza di indicazioni specifiche da parte ministeriale le scuole stanno procedendo in modo disomogeneo. Non è dunque difficile prevedere una valanga di reclami a causa delle istanze di correzione di errore non accolte.

Continua a leggere la notizia.

Iscriviti alla FLC CGIL

In evidenza

Il Giornale della Effelleci e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Nasce articolotrentatre.it

Nasce “Previdenza News” della FLC CGIL

Coronavirus COVID-19: ultimi aggiornamenti

Notizie scuola

NASpI e precari scuola: requisiti, come presentare domanda

Nomine in ruolo: dal 28 giugno gli uffici territoriali possono iniziare la predisposizione delle procedure

Personale educativo e IRC: definito l’organico di diritto a.s. 2021/2022

Concorsi scuola: pubblicato il protocollo per lo svolgimento delle prove in presenza in condizioni di sicurezza

CGIL, CISL e UIL chiedono di essere ascoltati dalla VII Commissione della Camera sul disegno di legge di riordino degli ITS

Mobilità personale ATA: circa 27.000 posti liberi dopo i trasferimenti

Mobilità personale ATA: pubblicati i risultati

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2021/2022: personale ATA, domande entro il 12 luglio

Speciale utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2021/2022

Scuole Italiane all’estero: trasmessi i dati di partecipazione alla selezione 2021

Scuole italiane all’estero: definito il contingente 2021/2022

Gli errori contenuti nelle Certificazioni Uniche 2021 degli aderenti a ESPERO non dipendono dal Fondo. L'iniziativa della FLC CGIL a tutela dei lavoratori

PON “Per la Scuola” e Piano Scuola Estate: pubblicate ulteriori autorizzazioni delle scuole statali per scorrimento delle graduatorie

PON “Per la Scuola” e Piano Scuola Estate: pubblicato il Manuale operativo di Gestione

PON “Per la Scuola”: 130 milioni di euro per interventi di adeguamento di palestre, aree gioco, mense scolastiche delle Regioni del centro sud

Piano Nazionale Scuola Digitale: pubblicato il calendario dei colloqui per la costituzione delle “equipe formative territoriali” 2021-2023

Altre notizie di interesse

Lavoro: Landini, c’è accordo su licenziamenti, ora confronto su riforme

G20 sull’Istruzione: stabiliti alcuni principi fondamentali ma ancora molti punti critici

Assegno per il Nucleo Familiare 2021: nuovi importi e domanda

Il Capolavoro: un percorso storico letterario sul lavoro edito da Edizioni Conoscenza

È uscito il numero 5-6/2021 di Articolo 33

CAAF CGIL: “Guida ai servizi”, ecco come averla

Le offerte delle Case editrici agli iscritti alla FLC CGIL

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

circolare interna agevolazioni prestiti garantiti inpdap 2021

NEWS giugno 2021 - Assegnazioni e Utilizzazioni docenti e ATA - Concorso STEM - Aggiornamento titoli GaE

Evento Facebook 18 giugno 2021 ore 18 - "perché il TFR è meglio dei fondi pensione"

 
 
 

[Sindacato Nazionale FederATA] STATI GENERALI DELLA SCUOLA: INTERVENTO DEL PRESIDENTE NAZIONALE DI FEDER.ATA. GIUSEPPE MANCUSO

Comunicato e Manifesto presidio unitario 9 Giugno 2021

Somministrazione vaccino covid 19, assenza giustificata - “Decreto Sostegni” Legge n. 41 del 22/3/2021 art. 31 comma 5

FLC CGIL: Ricomincio da TRE - Le mosse che ci servono per far ripartire la SCUOLA_01 giugno 2021

[Sindacato Nazionale FederATA] WEBINAR – LA VALUTAZIONEDELLE DOMANDE DI TERZA FASCIA ATA 2021/2024

 

Comunicato Stampa FLC CGIL Vicenza - PIANO ESTATE 2021

Convocazione assemblea sindacale territoriale per il personale ATA delle istituzioni scolastiche del Veneto

ORGANICO ATA PIANO ASSUNZIONALE STRAORDINARIO

Logo FLC CGIL

 

Organici scuola: il punto della situazione

Il Ministero dell’Istruzione ha trasmesso agli Uffici Scolastici Regionali l’annuale nota relativa agli organici del personale docente per il prossimo anno scolastico.
La nota 13520/2021 fornisce le istruzioni operative a livello regionale dove avverrà il confronto con i sindacati sui criteri di assegnazione delle dotazioni provinciali per tutti i gradi di scuola.
Nei giorni scorsi abbiamo dato conto delle difficoltà emerse nelle relazioni sindacali intercorse in queste settimane: il Ministero ha operato solo gli adeguamenti previsti dalle norme con pochi elementi di flessibilità. Una politica conservativa dell’amministrazione, dunque, che però, soprattutto a seguito della nostra pressione, ha comunque introdotto nel testo degli elementi di maggiore flessibilità (eliminando per esempio il riferimento al numero di alunni per classe) e di apertura a possibili ulteriori risorse, da noi fortemente richieste per rispondere alle reali esigenze delle scuole nella situazione di emergenza che stiamo vivendo da mesi.
Continua a leggere la notizia.

Il 28 aprile si è invece tenuto un incontro sugli organici del personale ATA.
Il Ministero dell’Istruzione ha ribadito le posizioni restrittive già espresse nel precedente incontro e non abbiamo registrato passi in avanti. Continueremo con il nostro impegno affinché si giunga ad un “Patto per la Scuola” che preveda il rafforzamento degli organici ATA.
Continua a leggere la notizia.

In evidenza

Piano scuola estate 2021: in arrivo la circolare su tempi e modalità per distribuire i 510 milioni

“Patto per l’Istruzione e la Formazione”: il Ministro Bianchi convoca i sindacati il 6 maggio

Lavoratori ATA precari, ex LSU e Appalti storici di nuovo in presidio presso il Senato

“Istruire è educare”, quattro seminari per contribuire al dibattito pubblico sull’istruzione

“Istruire è educare. Alla ricerca del senso perduto”: rivedi la lezione magistrale di Carlo Sini

Coronavirus COVID-19: ultimi aggiornamenti

Notizie scuola

Piano estate: 510 milioni di euro alle scuole. Il Ministero dell’Istruzione incontra i sindacati

PON “Per la Scuola”: pubblicato il Manuale Operativo dell’Avviso relativo al Piano scuola estate 2021

PON “Per la Scuola”: pubblicato l’avviso relativo al Piano scuola estate 2021

Dirigenti Scolastici: i sindacati incontrano il Ministro Bianchi

Il fardello dei presidi

Rinnovo CCNL AGIDAE: i sindacati propongono un accordo economico sul tabellare nel triennio 2021-2023

Il parere del CSPI sull’O.M. relativa agli scrutini finali per l’anno scolastico 2020/2021

Pubblicato il CU dei lavoratori della Scuola e dell’AFAM nell’area riservata di NoiPA

Graduatorie ATA terza fascia: presentate 2.178.949 domande

Speciale graduatorie ATA terza fascia 2021/2023

Scuole italiane all’estero: trasmessi il contingente 2021/2022 e il decreto per le commissioni degli esami di Stato

Comandi al MAECI: pubblicati i bandi di selezione per docenti ed assistenti amministrativi

Precari scuola: troppe questioni in sospeso, il Ministero ci convochi

Concorso straordinario: idonei e vincitori, procedure per conseguire l’abilitazione e la conferma nel ruolo

Prove suppletive concorso straordinario: partiranno dal 14 maggio

Scuola, precari “contratto COVID”: rivedi l’assemblea online del 30 aprile

Riconosciuto dal TAR Lazio il diritto dei diplomandi privatisti a inserirsi nelle GPS

Altre notizie di interesse

CAAF CGIL: “Guida ai servizi”, ecco come averla

Corso online “A scuola di Costituzione”

25 aprile, l’alba della Costituzione: altissima partecipazione all’evento

“Piano per la scuola estate 2021”: il comunicato di Aimc, Cidi, Mce e Proteo Fare Sapere

Aimc, Cidi, Mce, Proteo Fare Sapere: “I problemi della scuola in vista della fine d’anno e della ripresa a settembre”

“Ripartire dall’estate con lo sguardo verso il nuovo inizio”, nota di Dario Missaglia, Presidente Proteo Fare Sapere

Le offerte delle Case editrici agli iscritti alla FLC CGIL

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

 

 Piano scuola estate 2021

 In relazione alla nota prot. n. 643 del 27 c.m., questa Associazione di categoria, pur condividendone i principi ispiratori e gli obiettivi che si intendono perseguire, rileva con amarezza e preoccupazione, che ancora una volta i Direttori SGA ed il personale delle segreterie scolastiche, vengono completamente ignorati, come se fossero estranei alla realizzazione del piano in oggetto. Come si scrive giustamente nella nota ministeriale, è stato questo un anno “particolare”, diverso dagli altri ed il personale amministrativo non si è, al pari delle altre componenti della scuola, risparmiato nell’apportare il proprio contributo alla gestione di una situazione oggettivamente difficile, impegnativa su tutti i versanti, per garantire il diritto all’istruzione e alla sicurezza dei nostri alunni. In particolare i Direttori SGA hanno lavorato alacremente durante la pandemia, facendosi carico di considerevoli nuovi adempimenti tra cui l’organizzazione del personale “aggiuntivo” dell’organico Covid, la gestione di maggiori finanziamenti da impegnare e rendicontare, rilevazioni conseguenti, la gestione delle attività di prevenzione previste per l’emergenza sanitaria in atto, senza nemmeno poter contare su un aumento dell’organico degli assistenti amministrativi.

Pur tuttavia, l’attuazione del Piano ministeriale risulta gravato dalla circostanza che non si è considerato attentamente l’impatto di tale progetto sul piano organizzativo, tecnico e gestionale. Infatti, il piano annuale del personale Ata, redatto dal Direttore SGA per il corrente anno scolastico, già adottato dal Dirigente Scolastico, condiviso in seno alla Contrattazione integrativa scolastica, è definito, così come risulta già programmato il piano per la fruizione delle ferie estive da parte del personale scolastico. Inoltre, gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado sono impegnati, in tale periodo, con l’organizzazione e la gestione degli esami di maturità ed i corsi di recupero, in assenza del personale dell’organico covid il cui termine contrattuale è stabilito a giugno c.a.. Quanto sopra in costanza emergenziale che, come noto, è stata prorogata, al momento, fino al 31 luglio. L’esperienza del Covid 19, dovrebbe averci fatto capire che la collaborazione, tra diversi soggetti complementari degli attori scolastici, può raggiungere obiettivi altrimenti impossibili. Di contro il piano scuola estate 2021 è stato elaborato in assenza della compartecipazione proattiva dei Direttori SGA, da sempre, coinvolti in prima linea nell’organizzazione dell’intera comunità scolastica e nella gestione di tutte le attività a supporto di quella didattica.

Pertanto, questa Associazione ritiene opportuno ed auspicabile una revisione critica del piano ministeriale affinché si tenga conto delle problematiche su esposte.